Teorema (1968)XviD – Ita – Rus Ac3

Teorema (1968) XviD – Ita – Rus Ac3

teorema1f

Teorema (1968) XviD – Ita – Rus Ac3

Titolo originale: Teorema
Paese: Italia
Anno: 1968
Durata: 98′
Colore: colore
Audio: sonoro
Genere: Drammatico
Regia: Pier Paolo Pasolini
Soggetto: Pier Paolo Pasolini
Sceneggiatura: Pier Paolo Pasolini

Interpreti e personaggi
* Luigi Barbini: ragazzo della stazione
* Laura Betti: Emilia, la serva
* Adele Cambria: l’altra serva
* Ninetto Davoli: Angelino
* Carlo De Mejo: un ragazzo
* Cesare Garboli: l’intervistatore del prologo
* Alfonso Gatto: il medico
* Massimo Girotti: Paolo
* Silvana Mangano: Lucia
* Susanna Pasolini: la vecchia contadina
* Andrès José Cruz Soublette: Pietro
* Terence Stamp: l’ospite
* Anne Wiazemsky: Odetta
Fotografia: Giuseppe Ruzzolini
Montaggio: Nino Baragli
Effetti speciali:
Musiche: Ennio Morricone
Scenografia: Luciano Puccini
Premi:
* Coppa Volpi a Laura Betti (XXIX Mostra di Venezia)
* Navicella d’oro, premio OCIC

TRAMA

Il film si sviluppa intorno alle vicissitudini di una famiglia di un industriale milanese scossa dall’arrivo di un enigmatico ospite, un giovane venticinquenne silenzioso e affascinante. Il visitatore ottiene le grazie della moglie, ha rapporti erotici con la figlia, il figlio, la domestica e con lo stesso capofamiglia.
Il contatto sessuale ed intellettuale con il giovane fa prendere coscienza agli abitanti della casa della vanità della propria esistenza e della propria vera natura.
Quando il misterioso viaggiatore ripartirà tutto sarà cambiato: la madre si dà al primo arrivato, la figlia diventa catatonica, il figlio abbandona la famiglia e si mette a dipingere orribili quadri, il capofamiglia lascia la fabbrica agli operai, si denuda nella stazione di Milano e si perde nel deserto, mentre la serva, una semplice contadina, levita come una santa.

RECENSIONE

Per Teorema, presentato alla Mostra di Venezia nel 1968, piovvero su Pasolini critiche feroci sia da parte della sinistra, che sostenne che si trattava di un film reazionario, oltre ad accusare Pasolini di misticismo, sia dalla destra, che proclamò il suo disgusto per il modo in cui nel film si affrontava il tema della sessualità.
La verità era che né la destra né la sinistra compresero allora, neppure marginalmente, gli intenti dell’autore: rappresentare la totale e irrimediabile perdita di identità della borghesia nel momento in cui essa si avvia – dopo essere entrata in contatto con un “Altro”, del tutto estraneo alle certezze prefabbricate, indelebili e indistruttibili dalla “ragione dominante” – a una presa di coscienza che non può che svelare drammaticamente il “vuoto”, l’impotenza, la “non esistenza” che costituiscono l’essenza stessa della borghesia. Una perdita d’identità, d’altronde, che non offre alla borghesia alcun motivo di riscatto, ma che le crea intorno soltanto il “deserto”, il nulla.
“Lo sforzo espressivo di Pasolini è tutt’altro che irrazionalista, tutt’altro che reazionario o mistico”, scrive il sopracitato critico Serafino Murri. “Infatti, va a toccare le basi concettuali di una cultura che del proprio mezzo, la ragione illuministica, aveva fatto la gabbia in cui imbalsamare definitivamente, con tutto il carico di ingiustizia presente, la società nei suoi schemi irremovibili, nei suoi antagonismi tutti interni ad essa.”
Teorema era nato come tragedia in versi, si era trasformato poi in un libro (romanzo / racconto) molto frammentario che mantiene alcuni capitoli, o meglio “frammenti” in versi, per raggiungere infine la forma della sceneggiatura cinematografica nella quale Pasolini riduce drasticamente la presenza del “parlato”, cioè dei dialoghi o della narrazione per mezzo di una voce fuori campo, riservando principalmente alle immagini, e secondariamente alla musica – qui incentrata su citazioni dal Requiem di Mozart – la narrazione degli eventi e delle mutazioni dei propri personaggi.
L’Ospite che giunge nella villa della famiglia borghese, e che determina in ciascuno dei componenti di quella famiglia una crisi profonda, una totale perdita di identità, appunto, non ha qualità sovrumane, tanto meno rappresenta un’allegoria divina come qualche commentatore ha voluto intravvedere. È semplicemente il suo essere “Altro” rispetto alla logica borghese su cui si fonda il teorema dell’autoperpetuazione della borghesia stessa, che conduce alla perdita di identità tutti i membri della suddetta famiglia, e all’irrecuperabile “deserto” che ne consegue.

SCHEDA TECNICA
AVINAPTIC Report!
========================================
[ Info sul file ] Nome: Pasolini – Teorema.avi
Data: 12/05/2008 17:18:11
Dimensione: 1,526,173,696 bytes (1455.473 MB)
[ Info generiche ] Durata: 01:34:19 (5659.2 s)
Tipo di contenitore: AVI OpenDML
Streams totali: 3
Tipo stream n. 0: video
Tipo stream n. 1: audio
Tipo stream n. 2: audio
Audio streams: 2
ISFT: VirtualDubMod 1.5.10.2 (build 2540/release)
JUNK: VirtualDubMod build 2540/release
[ Dati rilevanti ] Risoluzione: MOLTO ALTA (960 x 544)
Larghezza: multipla di 32 (BENE)
Altezza: multipla di 32 (BENE)
Qualità DRF medio: MEDIA (4.410694)
Qualità deviazione standard: BASSA (1.825272)
Media pesata dev. std.: MEDIA (1.579150)
[ Traccia video ] FourCC: yv12/XVID
Risoluzione: 960 x 544
Frame aspect ratio: 30:17 = 1.764705 (~16:9)
Pixel aspect ratio: 1:1 = 1
Display aspect ratio: 30:17 = 1.764705 (~16:9)
Framerate: 25 fps
Frames totali: 141480
Stream size: 1,244,287,839 bytes
Bitrate: 1758.959342 kbps
Qf: 0.134724
Key frames: 986 (0; 25; 210; 307; 493; … 141410)
Null frames: 0
Min key int: 1
Max key int: 300
Key int medio: 143.488843
Ritardo: 0 ms
[ Traccia audio n. 1 ] Audio tag: 0x2000 (AC3)
Bitrate (contenitore): 192 kbps CBR
Canali (contenitore): 2
Frequenza (contenitore): 48000 Hz
Chunks: 141468
Stream size: 135,820,032 bytes
Preload: 480 ms
Max A/V diff: 496 ms
AC-3 frames: 176849
Durata: 01:34:19 (5659.168 s)
Chunk-aligned: No
Mode: stereo
Ritardo: 0 ms
[ Traccia audio n. 2 ] Audio tag: 0x2000 (AC3)
Bitrate (contenitore): 192 kbps CBR
Canali (contenitore): 2
Frequenza (contenitore): 48000 Hz
Chunks: 141468
Stream size: 135,820,032 bytes
Preload: 480 ms
Max A/V diff: 496 ms
AC-3 frames: 176849
Durata: 01:34:19 (5659.168 s)
Chunk-aligned: No
Mode: stereo
Ritardo: 0 ms
[ Info sulla codifica MPEG4 ] User data: DivX503b1393p
User data: XviD0046
Packed bitstream: Sì (*)
QPel: No
GMC: No
Interlaced: No
Aspect ratio: Square pixels
Quant type: MPEG
Frames totali: 141480
Drop/delay frames: 0
Frames corrotti: 0
[ Analisi DRF ] DRF medio: 4.410694
Deviazione standard: 1.825272
DRF max: 31
Rapporto generato da AVInaptic (18-11-2007) in data 4 giu 2008, h 00:28:46

Download

http://ul.to/folder/cjnhku

Teorema (1968)XviD – Ita – Rus Ac3 was last modified: novembre 15th, 2014 by glianni70.it

Post correlati

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.