Rivolta di officina multimediale (2014)

Rivolta di officina multimediale (2014)

Rivolta Un documentario di officina multimediale. Italia, 2014.

 

Nel 1977 muore Charlie Chaplin. Con lui, per qualcuno, la possibilità di avviare un percorso gentile – umano – verso la modernità.

Nel 1977 Bologna era la politica di organizzazione extraparlamentare, dei cani sciolti, della controcultura. Era l’arte emergente del fumetto, della performance, era l’informazione rinnovata delle radio libere e delle fanzine. Era la nuova istruzione possibile nelle aule del Dams. Una città laboratorio sul margine pretecnologico di un’Italia del tutto diversa da quella di oggi.

Quella stagione – passata nei giornali, o nelle corti di giustizia, come “anni di piombo” – patisce una descrizione assolutamente riduttiva e ingiusta. Furono anni assolutamente più ricchi di politica, di utopia, di desiderio, di progetti, che non di confronto armato.

Del 1977 ne hanno parlato pressoché solo i magistrati ed i giornalisti, veloci, spesso corrivi. Obliterando quell’esplosione, quella percezione dell’esistenza da soggetti metropolitani capaci di pensare, decidere, volere, desiderare, occupare il suolo pubblico. Di attribuire importanza alla propria vita e alla propria esistenza anche fisica e corporea. Di fare politica con il proprio corpo. Di fare Rivolta.

 

Rivolta di officina multimediale (2014) was last modified: novembre 16th, 2014 by glianni70.it

Post correlati

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.