Piazza Fontana Boh!

Piazza Fontana_ Boh!Piazza Fontana  Boh! 

La strategia della tensione, il quinquennio nero, il periodo del terrorismo neofascista e di Stato ha rappresentato per noi di Lapsus i nostri primi passi e il cuore della nostra attività per molto tempo.
Nel 2009, nei mesi precedenti il 40° anniversario della strage, ci trovammo coinvolti in quel grande lavoro di discussione e recupero della propria memoria che coinvolse tutta la Milano antifascista: mesi intensi che culminarono nella grande manifestazione del 12 dicembre 2009 quando, di fronte all’oltraggio di una piazza Fontana blindata dalle forze dell’ordine, i manifestanti decisero di rompere quell’isolamento non solo simbolico in cui si erano rinchiuse le Istituzioni tese ad autocelebrarsi, riprendendosi la Banca Nazionale dell’Agricoltura e soprattutto la targa (l’unica che riconosciamo) dedicata all’anarchico Giuseppe Pinelli.

In quel periodo realizzammo un video proprio in piazza Fontana, intervistando passanti e soprattutto gli studenti della vicina Statale riguardo la strage del 12 dicembre ’69 e la strategia della tensione: questo il risultato.
Da lì è partita la nostra necessità di superare la narrazione tossica e la strategia della confusione che vorrebbero confondere vittime e carnefici, nascondere le precise responsabilità politiche e istituzionali della strage, i suoi obiettivi, la verità storica che si può e si deve affermare e gridare con forza.

Furono mani neofasciste guidate e coperte da apparati dello Stato. Tutto il resto è una menzogna criminale.

da: http://www.laboratoriolapsus.it/

Piazza Fontana Boh! was last modified: gennaio 11th, 2015 by glianni70.it

Post correlati

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.