Paz! (2002) XviD – Ita Mp3

Paz! (2002) XviD - Ita Mp3

Titolo originale: Paz!
Nazionalità: Italia
Anno: 2002
Genere: Commedia
Regia: Renato De Maria
Produzione: Tangram Film – Rai Cinema – Stream – ITC Movie
Distribuzione: Mikado
Data di uscita: 2002

 

Cast
Flavio Pistilli (Massimo Zanardi)
Matteo Taranto (Roberto Colasanti)
Max Mazzotta (Fiabeschi)
Rosalinda Celentano (Gianna)
Fabrizia Sacchi (Lucilla)
Iaia Forte (Professoressa Corona)
Cristiano Callegaro (Sergio Petrilli)
Roberto Citran (Professore)
Giampaolo Morelli (Massimone)

Trama
La trama manca di linearità, essendo il film composto da sketch estrapolati da almeno quattro opere diverse. I protagonisti infatti non interagiscono mai tra loro, nonostante succeda più volta nel film che s’incrocino. Penthotal, Fiabeschi e Zanna e il suo gruppo non si conoscono, ma sono accomunati dallo sfondo, la città, il tessuto sociale, gli avvenimenti, e, soprattutto, l’appartamento. Il regista ha infatti girato le interne sempre nello stesso luogo: il numero 43 di via Emilia Ponente, occupato di volta in volta da ognuno dei protagonisti con i propri coinquilini. Considerando che le tre storie si svolgono contemporaneamente questo dona un tocco quasi fantascientifico ad un’opera molto “terrena”. Il film inizia con Zanardi, detto “Zanna”, che guarda una partita della nazionale insieme a “Petra” e “Colas” tra fumo di sigarette e sguardi allucinati. La storia dei tre si sviluppa tra droga, bullismo, sesso e totale mancanza di empatia. Il secondo a comparire è Pentothal, un fumettista che dopo i primi piccoli successi, sembra entrato in una sorta di torpore atarassico: è svogliato, inerte, passivo. Crede, o forse cerca, di provare dolore per essere stato appena lasciato da una fidanzata della quale, in realtà, non gliene importa nulla. Vive con altri tre inquilini impegnati nella protesta studentesca che lo accusano di immobilismo. Il terzo protagonista, che appare nell’appartamento dopo appena otto minuti dall’inizio del film, è Fiabeschi. Uno dei personaggi “minori” dei fumetti di Andrea Pazienza diventa la colonna portante dell’intera sceneggiatura. Fiabeschi è uno studente di Cinema molto svogliato, sempre alla ricerca di marijuana e che vive sulle spalle della povera innamoratissima fidanzata. Insieme al coatto romano è il protagonista assoluto della scena centrale della commedia: l’esame di Semiotica del cinema, famoso per la storpiatura del titolo del capolavoro di Francis Ford Coppola, che diviene in Apocalipsi Nau e per la reazione esagerata tra studente e professore. Un accenno anche alle divertenti e svariate scene di secondo piano inserite dal regista, dove le comparse sono attori, cantanti, artisti e giornalisti di prim’ordine che hanno voluto omaggiare la memoria del grande disegnatore scomparso nel 1988 a soli 32 anni.
….Tratto da Wikipedia!

Camei

Molte le partecipazioni straordinarie, a volte poco riconoscibili a causa del costume o della brevità dell’apparizione.
* Le allucinazioni di Pentothal che sbucano sovente dall’armadio sono Antonio Rezza e Frankie HI-NRG MC.
* L’omino che mastica una mela e medita nell’ombra è il cantante Giovanni Lindo Ferretti.
* Il barbone con la chitarra che canta alla luna è l’attore Giorgio Tirabassi.
* Il poeta che declama è Bifo, al suo fianco Ivan Cotroneo, sceneggiatore del film.
* Lo studente che legge Il Manifesto è il regista Alex Infascelli.
* Il bidello del Liceo è il cantante Roberto Antoni degli Skiantos.
* Il coatto che sbaglia la sede dell’esame è l’attore Ricky Memphis.
* Insegnante e preside del Liceo sono rispettivamente gli attori Roberto Citran e Iaia Forte.
* Il motociclista nel deserto è l’attore Paolo Briguglia.
* L’ ufficiale di polizia è l’attore Paolo Scalondro.
* Mirella è interpretata da una giovanissima Vittoria Puccini.
* Il cliente del bar che richiama Penthotal perché indossa il pigiama è lo scenografo Giancarlo Basili.
….Tratto da Wikipedia!

Recensione

Il film di De Maria ricostruisce abilmente il clima, le atmosfere e gli ambienti della Bologna del 1977 per seguire le storie di alcuni personaggi dell’universo a disegni di Andrea Pazienza: il malinconico e apatico Pentothal (sorta di alter ego del fumettista), il cinico Zanardi e lo stravagante Enrico Fiabeschi. Non c’è una trama vera e propria, ma si descrivono le vicende, tra la casa, il bar, il liceo, l’università e la discoteca, di un gruppo di giovani creativi, ribelli, insoddisfatti, minati da un evidente disagio esistenziale.
Il regista ha scelto uno stile spiazzante, con numerosi momenti surreali e grotteschi, per rendere al meglio le ansie e le inquietudini di alcuni personaggi davvero unici. A dire la verità, dopo una partenza folgorante, non tutto si mantiene fino alla fine sullo stesso livello di vigore narrativo, ma gli spunti originali non mancano e De Maria ha dalla sua degli attori perfetti. Fabio Pistilli è uno Zanardi fisiognomicamente molto simile al suo modello cartaceo e Max Mazzotta è un Enrico Fiabeschi mirabile per invenzioni comiche ed energia interpretativa (da antologia è la sua scena dell’esame su Apocalypse Now). Il più grande di tutti è però Claudio Santamaria, che nel ruolo dell’antieroe Pentothal incarna la disperazione, il tedio e il grande bisogno d’amore di una generazione con una naturalezza e una generosità immense.
Piccole parti per molti attori noti, tutti scelti benissimo: Iaia Forte è un’odiosa preside, Rosalinda Celentano è un’amica di Pentothal, Ricky Memphis è uno studente-lavoratore e Antonio Rezza è uno stralunato folletto che consiglia Pentothal. Un film sincero, appassionato, leggermente ripetitivo e tirato per le lunghe, ma capace di interpretare il mondo di Andrea Pazienza con acume, ironia ed efficace tenuta stilistica.

Download

http://ul.to/folder/kjxc7v

Paz! (2002) XviD – Ita Mp3 was last modified: novembre 8th, 2014 by Radio Rock Revolution

Post correlati

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.