Miriam Mafai – L’uomo che sognava la lotta armata (1984) Pdf Txt

uom-lot-arm

Autore: Miriam Mafai
Titolo: L’uomo che sognava la lotta armata-La storia di Pietro Secchia
Anno: 1984
Lingua: Italiano
Genere: Politica&Società
Editore:Rizzoli
Dimensione del file:780KB
N° Pagine:194
Formato del file: Pdf,Txt

 

Miriam Mafai ha conosciuto tutti i personaggi di cui si parla in questo libro: da Secchia a Togliatti, da Luigi Longo a Giorgio Amendola, da Giulio Seniga a Edoardo D’Onofrio. La storia di Pietro Secchia, che fu uno degli uomini più potenti delle Botteghe Oscure, forse più potente, in una certa fase, dello stesso Togliatti, è inevitabilmente anche una storia del Pci, ma è soprattutto un racconto delle controversie delle rappacificazioni, degli umori e dei rancori, dei sospetti e degli intrighi che si consumavano alle Botteghe Oscure in un epoca nella quale di queste vicende pochissimo, quasi nulla, trapelava all’esterno. Pietro Secchia e Palmiro Togliatti hanno personificato, per alcuni decenni, due anime, due strategie, due linee politiche per il Pci. Perché e come vinse definitivamente Togliatti? Quale ruolo ebbe Mosca in questa vicenda? Chi dei due godeva maggiormente la fiducia di Stalin? Perché Secchia non si fidava della Jotti? Perché il 25 luglio 1954 Giulio Seniga, detto Nino, uomo di fiducia di Secchia e della Segreteria, fuggì da Roma? Quali furono poi i rapporti di Pietro Secchia, ormai isolato ed emarginato nel suo partito, con i vari gruppi e gruppetti della sinistra extraparlamentare? Pietro Secchia morì convinto di essere stato avvelenato dalla Cia: quanto è attendibile questa ipotesi? Attraverso una serie di testimonianze e una rilettura dei documenti dell’epoca, e delle carte dell’archivio di Secchia, Miriam Mafai tenta una risposta a questi interrogativi.

 

 

Maria Mafai, nota come Miriam Mafai (Firenze, 2 febbraio 1926 – Roma, 9 aprile 2012), è stata una giornalista, scrittrice e politica italiana, tra i fondatori de la Repubblica e per trent’anni compagna di Giancarlo Pajetta, storico esponente del PCI. Nella sua lunga vita politica e sociale nel nostro paese Miriam Mafai si è espressa su divorzio, aborto, referendum, laicità dello Stato, legge sulla fecondazione assistita e condizione femminile, oltre che sui temi più generali della politica e dei diritti dei lavoratori.

Di seguito alcune sue opere tratte da wikipedia:

Roma cento anni fa, Roma, Il rinnovamento, 1973.
Lombardi, Milano, Feltrinelli, 1976.
L’apprendistato della politica. Le donne italiane nel dopoguerra, Roma, Editori Riuniti, 1979.
L’uomo che sognava la lotta armata, Milano, Rizzoli, 1984. ISBN 88-17-53498-6
Pane nero. Donne e vita quotidiana nella seconda guerra mondiale, Milano, Arnoldo Mondadori Editore, 1987. ISBN 88-04-29840-5
Il lungo freddo. Storia di Bruno Pontecorvo, lo scienziato che scelse l’Urss, Milano, Mondadori, 1992. ISBN 88-04-33922-5
Il morso della mela. Interviste sul femminismo, con Ginevra Conti Odorisio e Gianna Schelotto, Rionero in Vulture, Calice, 1993.
Le donne italiane. Il chi è del ‘900, a cura di, Milano, Rizzoli, 1993. ISBN 88-178-4229-X
Botteghe oscure, addio. Com’eravamo comunisti, Milano, Mondadori, 1996. ISBN 88-04-41051-5
Dimenticare Berlinguer. La sinistra italiana e la tradizione comunista, Roma, Donzelli editore, 1996. ISBN 88-7989-291-6
Il sorpasso. Gli straordinari anni del miracolo economico, 1958-1963, Milano, Mondadori, 1997. ISBN 88-04-40062-5
Il silenzio dei comunisti, con Vittorio Foa e Alfredo Reichlin, Torino, Einaudi editore, 2002. ISBN 88-06-16353-1
Diario italiano, 1976-2006, Roma-Bari, Laterza editrice, 2006. ISBN 88-420-8097-7
Una vita, quasi due, Milano, Rizzoli, 2012. ISBN: 9788817060905

 

Download

http://ul.to/0renlg0a

Miriam Mafai – L’uomo che sognava la lotta armata (1984) Pdf Txt was last modified: novembre 8th, 2014 by Radio Rock Revolution

Post correlati

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.