L’Impossibilità di essere normale (Getting Straight) (1970)

L’IMPOSSIBILITÀ DI ESSERE NORMALE (GETTING STRAIGHT) (1970)L’IMPOSSIBILITÀ DI ESSERE NORMALE (GETTING STRAIGHT) DI RICHARD RUSCH, USA 1970, 124 M.

Harry, un trentenne universitario (Elliot Gould), dopo aver partecipato alla contestazione studentesca decide di allontanarsene per dedicarsi seriamente allo studio: obiettivi la laurea e l’insegnamento nelle scuole medie. Questa scelta lo porta ad essere continuamente in contrasto con le idee della sua ragazza (Candice Bergen), che è in prima fila nella rivolta contro le vecchie strutture accademiche e che vorrebbe anche sposarlo.

Dopo liti e riappacificazioni lei decide di lasciarlo. In preda a sentimenti contraddittori Harry appare determinato a perseguire la sua decisione fino al momento della prova finale quando, di fronte ad una commissione di ottusi insegnanti (l’esame è su Fitzgerald ed egli ne grida a gran voce l’omosessualità), si accorge che il suo posto è con gli studenti in lotta.
Il film, tratto da un romanzo di Ken Kolb, è soprattutto sorretto dall’ interpretazione di Elliot Gould


L’impossibilità Di Essere Normale (prima parte) by Radio Rock Revolution

 


L’impossibilità Di Essere Normale (seconda Parte) by Radio Rock Revolution

 


L’impossibilità Di Essere Normale (terza ed ultima parte) by Radio Rock Revolution

L’Impossibilità di essere normale (Getting Straight) (1970) was last modified: novembre 16th, 2014 by glianni70.it

Post correlati

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.