Accadde oggi – Anni ’90 – 13/01/1998 Lo scrittore gay Alfredo Ormando si dà fuoco

Accadde oggi – Anni ’90 – 13/01/1998Accadde oggi – Anni ’90 – 13/01/1998

Lo scrittore gay Alfredo Ormando si dà fuoco a San Pietro per protesta contro la Chiesa

Lo scrittore siciliano omosessuale Alfredo Ormando si dà fuoco a Roma in Piazza San Pietro per protesta contro la Chiesa cattolica per il suo atteggiamento nei confronti dei gay.

Morirà dopo 10 giorni di atroci sofferenze nell’ospedale romano Sant’Eugenio, dove era stato ricoverato in fin di vita dopo che due poliziotti avevano cercato di spegnere le fiamme che lo avvolgevano.

Il Vaticano ha cercato di sminuire questa vicenda, rilasciando un comunicato stampa nel quale affermava che Alfredo Ormando si era tolto la vita per problemi di famiglia, non quindi legati alla propria omosessualità. Tuttavia, in uno scritto che ci ha lasciato, lo scrittore afferma chiaramente di volere la morte per sensibilizzare ai problemi della mancata accettazione dell’omosessualità da parte della Chiesa Cattolica.

Ogni anno il 13 gennaio il suo gesto viene ricordato in quella stessa Piazza San Pietro da un gruppo di attivisti per i diritti degli omosessuali.

In una lettera a un amico, Ormando aveva scritto: «Spero che capiranno il messaggio che voglio dare: è una forma di protesta contro la Chiesa che demonizza l’omosessualità, demonizzando nel contempo la natura, perché l’omosessualità è sua figlia».

Accadde oggi – Anni ’90 – 13/01/1998 Lo scrittore gay Alfredo Ormando si dà fuoco was last modified: gennaio 13th, 2015 by glianni70.it

Post correlati

Bookmark the permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

I link nei commenti potrebbero essere liberi dal nofollow.